23 ott 2020 • 4mins • Gemma Fisher

Come creare un budget e risparmiare per un viaggio

Tags:

La stagione delle vacanze è ufficialmente in pieno svolgimento. Forse stai già pianificando la tua prossima avventura o un weekend al mare, ma non c'è dubbio che i viaggi possono influire sul tuo budget sia prima, durante e anche dopo il tuo ritorno.....ma non aver paura! Abbiamo messo insieme una pratica serie di consigli per gestire il budget per le tue vacanze, cosi da iniziare a pianificare e tenere il controllo delle tue spese. Prenoterai i biglietti e farai i bagagli in un attimo.

Step 1: Acquisisci una mentalità orientata al risparmio

Mentre l'idea di pagare la vacanza a rate potrebbe sembrare allettante, l'ultima cosa a cui vuoi pensare, è come ripagarla mentre ti godi il sole su una spiaggia! Prima di iniziare a pianificare, entra nella mentalità del risparmio per aiutarti a mantenere un approccio realistico e raggiungibile mentre pianifichi il tuo budget.

Step 2: Scrivi una bozza approssimativa di quanto costerà la tua vacanza

Ci sono tanti fattori da considerare quando si calcola il costo della tua vacanza. Ci sono infinite risorse disponibili per aiutarti, dai siti di comparazione dei prezzi di volo ai blog di viaggio, ma alcune cose importanti da considerare sono:

1. Viaggiare in bassa o alta stagione

Ovunque sia la tua prossima destinazione, considera i pro e i contro del viaggiare in bassa o alta stagione. Dal Giappone alla Valtellina, viaggiare al di fuori del periodo turistico può farti risparmiare tanto - in più, la bassa stagione significa meno turisti. Cerca hotel, compagnie aeree (e siti di confronto voli!) e blog di viaggio per avere un’idea di quanto potresti risparmiare viaggiando al di fuori delle stagioni di punta.

2. La durata del viaggio

Se hai scelto una destinazione più costosa, potrai tenere sotto controllo il budget riducendo la durata della tua visita. Questo è particolarmente importante se sei un freelance e non vieni pagato nei tuoi giorni di vacanza. Negli ultimi anni, il mini break sta diventando sempre più popolare: non solo è più accessibile, ma uno studio ha scoperto che fare più mini break durante l'anno, può avere effetti positivi più duraturi di una lunga vacanza!

Step 3: Creare una check list per il budget

Ora che hai un'idea approssimativa di quanto costerà il viaggio in base alla destinazione, alla durata della visita e al periodo, è giunto il momento di ripartire il budget nel seguente modo:

1. Trasporto. Non dimenticare di tenere conto dei tuoi:

a. Voli

b. Taxi

c. Treni

d. Noleggio auto

e. Trasferimenti privati

2. Alloggio:
Dove soggiorni può avere un impatto anche su altre parti del tuo budget. Ad esempio, affittare una casa per le vacanze con cucina, può farti risparmiare sul mangiare fuori. Assicurati di preventivare per qualsiasi:

a. Hotel

b. Affitto vacanze

c. Ostelli

d. Campeggi

e. Praticamente ovunque tu dorma!

3. Cibo:

a. Ristoranti

b. Supermercati

c. Bevande

4. Un "budget divertimento":
Speriamo che ti divertirai un po' quando sarai in vacanza. Assicurati di preventivare:

a. Escursioni

b. Visite guidate

c. Biglietti d’ingresso (tutto, dai parchi alle spiagge ai musei (al di fuori del Regno Unito, la maggior parte dei musei applica una tassa di iscrizione!)

d. Biglietti per concerti, spettacoli teatrali e altre attività.

5. Logistica

a. Visti: Assicurati di controllare in anticipo se un paese che stai visitando richiede un visto! Non c'è niente di peggio di pagare costi all’ultimo minuto prima di partire....eccetto vedersi rifiutato l'ingresso quando si arriva in un paese straniero dopo essere già arrivati (e aver pagato un sacco di soldi per arrivarci!).

b. Vaccinazioni: Queste possono essere costose. Fate le vostre ricerche in modo da non finire per pagare per quelle di cui non avete bisogno.

c. Assicurazione: Assicurazione di viaggio, assicurazione sanitaria e anche assicurazione telefonica.

d. Tasse di soggiorno

6. Incidenti (es. piano di emergenza!):

E' bene mettere un po' di soldi extra per piccole sorprese.

Voila'! Ora hai il tuo budget vacanze pronto! Utilizzalo per stabilire un obiettivo di risparmio realistico.

Step 4: Imposta una tempistica e inizia a risparmiare!

Ora che hai mappato un budget realistico, è il momento di definire una linea temporale di risparmio e iniziare a mettere da parte i soldi per rendere la vacanza dei tuoi sogni una realtà. Per iniziare, sottrai dal tuo stipendio mensile le spese fisse, comprese le bollette e gli addebiti previsti (puoi farlo facilmente con Yolt).

Quanto ti è rimasto da spendere? Se non hai abbastanza denaro da mettere da parte, devi capire dove puoi ridurre le spese mensili per risparmiare per il tuo viaggio. Accedi alla scheda Transazioni in Yolt per vedere esattamente dove puoi ridurre le tue spese cosi da creare un importo realistico da accantonare ogni mese.